Eva II

persona-stelle

Ogni tanto mi sembra di cadere,
frastornata dalle interferenze
di voci grigie
e lontane.
A volte rievocano in me
fantasmi terribili.
Altre volte non le capisco.
Spesso, invece, sento
i loro cervelli che cercano
di appropriarsi
dei miei pensieri
più intimi.
In quei casi
chiudo gli occhi
e mi sforzo
di non
esistere.

Mattia, 5 aprile 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *