Eva I

Deserto.
Una nazione intera. Svuotata.
E lo stesso, sono ancora una donna senza nessuno.
Come possiamo sapere quando, e di chi, fidarci?
Io?
Echi di una canzone.
Sentita una volta sola…

Mattia, 4 marzo 2015

Nota dell'autore

Questa poesia è ispirata al mio racconto interattivo "Hours", e in particolare al capitolo undici.
Il racconto è regolarmente giocato e pubblicato qui.
La community (privata) dedicata al racconto e ai suoi giocatori, invece, è qui.
Puoi fare richiesta ed entrare, ti basta solo possedere un account su GooglePlus.

2 risposte a “Eva I”

  1. Rox ha detto:

    I dont’ know why…
    But…
    I… imagine this song being played in a bleak apocalyptic word full undead…
    I feel her to be alone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *